EfraimSilva

 

EFRAIM SILVA

  • Campione del mondo CBJJ

         Campione brasiliano FMJJ

Campione della coppa Leno Dourado LBJJ

Campione coppa Budo Brazil

8 volte campione nazionale Brasiliano FMJJ

mihail nika grappling mma

mihail nika grappling mma

lezioni di Grappling,mma  tenute dal campione internazionale  Mihail Nica, nei medesimi giorni del vecchio corso: mar-gio 19-20.30 .

 

Gianfranco D’Agui’

Gianfranco D’Agui’

Praticante judo

 

Praticante lotta greco romana

 

Praticante full contact presso varie palestre torinesi

DIPLOMI E TITOLI RICONOSCIUTI IN AMBITO SPORTIVO

Anno 2010

KRAV MAGA

– Certificato di graduazione livello Eko

( armi da fuoco)

– Certificato di graduazione livello ALFA

(Combattimento mani nude)

– Certificato di graduazione livello BRAVO

( combattimento a terra)

– Certificato di graduazione ASSISTENTE ISTRUTTORE

– Certificato di graduazione Livello Delta

( ALLENATORE KRAV MAGA)

– Certificato di graduazione livello KAPPA

(PROTEZIONE RAVVICINATA)

– Diploma di istruttore tattico per OPERATORI ADDETTI ALLA

SICUREZZA

– Diploma di ISTRUTTORE 1° LIVELLO KRAV MAGA

COMBAT

– Diploma Specializzazione uso del COLTELLO

 

Anno 2011

 

– Diploma di ISTRUTTORE KNIFE COMBAT 1° LIVELLO

( uso e difesa da minaccia e aggressione da coltello )

 

– Diploma rilasciato da Israel ScuritY private Service(sistemi di

polizia)

ANNO 2012

– Diploma di ISTRUTTORE KRAV MAGA COMBAT 2°

LIVELLO

 

ANNO 2013

 

– Diploma DI ISTRUTTORE KRAV MAGA COMBAT 3°

LIVELLO

 

– Diploma di MASTER (DOCENTE ) KRAV MAGA E KAPAP

RICONOSCIUTO DIRETTAMENTE DALL’ ISTITUTO

ISRAELIANO SICUREZZA – I.S.P.S – I,T.T – I.F.F

 

– BREVETTO BLS-BLSD

 

– SI SEGNALA IL COSTANTE AGGIORNAMENTO DI

TECNICHE PARTECIPANDO MENSILMENTE A STAGE DI

AGGIORNAMENTO

( ALLEGATI ALCUNE PARTECIPAZIONI)

 

VOTTERO GABRIELE

VOTTERO GABRIELE

CURRICULUM MARZIALE

 

Praticante Karate Shotokan  al 1984, con conseguimento del 2°Dan e qualifica di istruttore.

Praticante Krav Maga קרב מגע e Kapap dal 2008, in concomitanza al Karate.

 

DIPLOMI KRAV MAGA CONSEGUITI

2011 Assistente istruttore Krav Maga Combat (FIKM);

2011 Diploma di specializzazione Police Combat (FIKM);

2011 Diplome de International Asian Self Defense;

2012 Diplome de Superkoroho – Kyusho;

2012 Istruttore 1° Livello Krav Maga Combat (FIKM);

2012 1° Diploma Tactical Krav Maga (Israel Security Private Service I.S.P.S.);

2012 2° Diploma Tactical Dynamic Contact Combat (Israel Security Private Service I.S.P.S.);

2013 3° Diploma Tactical Dynamic Krav Maga (Israel Security Private Service I.S.P.S.);

2013 Istruttore 2° Livello Krav Maga Combat (FIKM);

2013 Diploma Internazionale di Maestro di Krav Maga e Kapap 1° livello (I.S.P.S. – I.F.F.—I.T.T.).

Brevetto riconosciuto blsd e bls.

 

Alberto Cavaletti

 

Alberto Cavaletticavaletti

18 anni di esperienza nelle arti marziali e nella difesa personale (krav maga)21 anni di esperienza nelle arti marziali socio storico del dojo miura e membro del consiglio degli istruttori, schietto ma spiritoso,quanto risoluto nel insegnare come fermare definitivamente un aggressore.allievo di biullet gilles allenatore dei city angels e precedente maestro del dojo miura….persona carismatica ed autoritaria ma con uno stile di insegnamento scorrevole e comprensibile, dal facile apprendimento…insegna tecniche per combattere e mettere fuori gioco un aggressore in modo permanente, senza esclusione di colpi,utilizzando punti vitali e parti del corpo sensibili come obiettivi,leve, calci veloci a ripetizione, pugni sul corpo con alto potere respingente. il corso e’ adatto solo ai maggiori di 16 anni per via del tipo di tecniche efficaci e risolutive utili nella  difesa da strada reale.

Giuseppe Marolla

Giuseppe Marolla

Cintura nera III Dan, è allenatore federale FITA di Taekwondo e da dicembre 2010 arbitro federale. È il responsabile degli arbitri della Torino Taekwondo Union (TTU). Da ottobre 2011 è il responsabile tecnico del corso rivolto a giovani allievi dai 6 ai 12 anni, con l’obiettivo di avviare i giovanissimi alla pratica del Taekwondo migliorando le qualità motorie e coordinative fondamentali in questa fascia d’età.

Si avvicina al mondo degli sport da combattimento praticando per molti anni full contact, raggiungendo il grado di cintura nera. Nel marzo del 2000 approda al Taekwondo frequentando i corsi dei maestri Greco e Sciaraffa presso l’Accademia di Arti Marziali Dojo Miura. Qui consegue il grado di cintura nera nel luglio del 2004.

980653_682352195132868_2141768681_o

Marco Rubatto

MARCO RUBATTO è un Insegnante di AIKIDO 3° dan, membro della FEDERAZIONE ITALIANA JUDO LOTTA KARATE ARTI MARZIALI (F.I.J.L.K.A.M.) e regolarmente iscritto all’AIKIKAI HONBU DOJO di Tokyo.
In circa 18 anni di esperienza di pratica ha avuto l’opportunità di incontrare e conoscere personalmente molti Insegnanti nazionali ed internazionali, alternando i suoi studi dell’Arte in Italia a periodi trascorsi da allievo interno in numerosi Dojo di Svizzera, Olanda, Francia e Giappone.
Da alcuni anni si occupa di divulgazione dell’Aikido mediante la scrittura di articoli sulle maggiori riviste specialistiche del settore (Athlon, Budo Magazine, Samurai) e dal 2007 egli si è fatto promotore del progetto “Aikime” (www.aikime.blogspot.com), curando on-line un Blog di divulgazione e confronto sulle tematiche legate al mondo dell’AIKIDO.
Nel 2008 egli ha pubblicato per F.I.J.L.K.A.M. il testo “AIKIDO: didattica e pratica”.
Nel 2009 è entrato a far parte degli Insegnanti appartenenti al “World Dojo” e sostenitori del progetto internazionale Evolutionary Aikido, che si occupa di intessere legami di collaborazione fra i praticanti delle diverse nazioni e di studiare i processi di evoluzione della pratica dell’Aikido. Dal 2011, Rubatto è impegnato a realizzare anche numerosi Laboratori di AIKIDO per persone interessate da handicap mentale medio-grave, finora inediti per la città di Torino.

Daniele Iudice

La nostra scuola nasce a Torino nel 1982 per volontà del maestro Daniele Iudice ed è una delle prime ad insegnare lo stile Hung Gar a Torino.
Durante questi anni accanto ad una moderata attività divulgativa della disciplina, viene intrapreso un intenso percorso di approfondimento frequentando e ospitando diversi maestri di Hung Gar.
In tempi più recenti, forte della propria esperienza e del proprio bagaglio marziale, si è data una maggiore attenzione all’aspetto divulgativo promuovendo seminari e aprendo diverse sedi.
L’idea base è quella di poter approfondire, praticare e condividere questa disciplina in un contesto il più possibile aperto, cercando di evitare fazioni e campanilismi.

La scuola opera esclusivamente nel territorio torinese, non vi sono ne sono previste sedi in altre parti d’Italia.
Al suo interno l’unica modalità di insegnamento è la lezione del corso; non esistono i concetti di lezione privata o di corso istruttori separato, da noi esiste esclusivamente la pratica costante all’interno del kwoon.
Questo perché essendo la nostra una disciplina di relazione e confronto, la crescita dell’allievo avviene attraverso la sua interazione con i compagni.
I nostri insegnanti sono diventati tali solo dopo il completamento di un percorso di apprendimento e pratica e nella nostra disciplina, in ogni caso l’insegnamento è subordinato allo studio all’interno della scuola, per questo motivo non ci è possibile avere scuole al di fuori di Torino e cintura.
La scuola rifiuta altresì il professionismo, da noi non si insegna a scopo di lucro; ogni istruttore deve essere in grado di trarre il suo sostentamento da attività non legate all’insegnamento, affinché le sue scelte non siano vincolate da condizionamenti economici.
Questo metodo di studio ha prodotto negli anni un numero di istruttori limitato ma fortemente motivato; è solo nel 2000 che gli allievi più anziani iniziano ad affiancare il maestro nell’insegnamento.
Ad oggi la nostra scuola si compone di un organico di sei insegnanti che operano sotto la supervisione del maestro Iudice.

 

Marcello Di Berardino corso adulti

Daniele Iudice corso bambini

Angelo Lapaglia

/nas/content/live/swergroup/wp content/2014/10/angelo
M.° Angelo Lapaglia
Angelo Lapaglia nasce a Caltanissetta il 05 maggio 1962 Inizia la pratica del karate nel 1974 all’età
di 12 anni, l’insegnante era il M.° Miura con l’aiuto del M.°Gianpaolo Buzzetti. Qui, grazie
all’insegnamento del M.° Buzzetti, incomincia il suo percorso di Karateca, è affascinato dalla sua
gestualità, dalla sua disciplina, dalla sua metodologia. Il suo impegno ed il suo amore per l’arte fa
si che il suo livello prosegue con ottimi risultati. A gennaio del 1979 diventa cintura nera 1° Dan,è
in piena attività agonistica, la sua specialità è il kata.Nel 1981 davanti la commissione federale
Fesika consegue l’esame di 2° dan dove riceve personalmente i complimenti del Presidente M.
°Franco Franchi. In quegli anni vince dei titoli Italiani ed entra a far parte degli azzurri Fesika.
Condivide con i compagni esperienze Nazionali ed Internazionali.
1° class. Campionato open internazionale 1982
1° class. Squadra Internazionale Italia-Olanda 1983
Si sposa nel 1985, i suoi allenamenti diventano meno frequenti per via del lavoro che lo impegna
molto. 1989 la nascita del suo 1° figlio Valerio. Nel 1993 la nascita del 2° figlio Simone.
Partecipazione all’11° edizione della Pasqua del Budo del 1988 insieme all’amico scomparso Dario
Mazzillo con una spettacolare esibizione di difesa da coltello.
Durante gli anni successivi i suoi allenamenti si dedicano non più a livello agonistico ma alla
ricerca della maturità del karate-do.
Nel 1990 Passaggio al 3° dan
Nel 1999 Passaggio al 4° dan
Nel 1999 Qualifica di Istruttore
Nel 2002 Qualifica di Maestro
Nel 2004 Passaggio a 5° dan
Nel 2012 Passaggio a 6° dan
Nel 2016 Conferimento 7° dan
L’agonismo però è dentro di lui, è un emozione troppo grande trovarsi in competizione, il riuscire
non solo a vincere la gara ma a vincere se stessi.
2° class. Alla Coppa Europa 2005
2° class. Campionato Italiano Fiam 2007
3° class. Campionato del Mondo WKC del 2007
1° class. Campionato Italiano Fiam 2008
1° class. Campionato Europeo WKC del 2008 Serbia
1° class. Campionato Italiano Fiam 2009
1° class. Campionato Italiano Assoluto Fiam 2009
1° class. Campionato del Mondo Open per Club WUKF 2013
Nel 2007 viene convocato dalla Fiam a partecipare come atleta azzurro ai Campionati del Mondo
WKC classificandosi al 3° posto. L’esperienza azzurra continua ai Campionati Europei WKC in
Serbia del 2008 dove si classifica al 1° posto.
Diventa Direttore Tecnico Nazionale nel 2011 alla UKS (unione karate sportivo)
Dopo 33 anni di esperienza nel 2007 arriva la decisione di cominciare a trasmettere
l’insegnamento ricevuto, lo stimolo più grande è stato dato dai suoi 2 figli, che hanno intrapreso
anche loro la pratica del Karate, quindi la costituzione di una nuova società la TSUNAMI KARATE
SHOTOKAN, della quale il M.° Angelo Lapaglia è il Direttore Tecnico.
Qui con la collaborazione del figlio Valerio, porta la sua società con tutti i suoi allievi a vincere
molte gare nazionali.
Attualmente é responsabile Regionale in Piemonte della IKAI
( International Karate Advanced Institute) diretta dal M.° Nekoofar.

/nas/content/live/swergroup/wp content/2014/10/10431168 340563086069064 4363791529817476623 o

VALERIO ANGELO LAPAGLIA nato il 19/02/1989 To
Inizia la pratica del Karate Shotokan nel 1997
Cintura Nera 1° DAN – 01/07/2002 Torino Dojo Miura
Cintura Nera 2° DAN – 27/07/2004 Torino Dojo Miura
Cintura Nera 3° DAN – 13/05/2006 Ariccia (Roma)
Conferito dalla FIAM in merito alla vittoria del Campionato
Italiano.
Cintura Nera 4°DAN – 26/09/2010 Cesenatico
Esame in commissione Nazionale FIAM con il
M° Nando Balzarro e M° Ilio Semino
Allenatore 2011
Istruttore 2012
Cintura nera 5° DAN – 18/10/2015 Torino
Conferito dal Maestro S.J. Nekoofar IKAI INTERNATIONAL
Atleta Agonista e AZZURRO
Membro della Nazionale Italiana FIAM – Membro della Nazionale Italiana UKS
12 volte CAMPIONE ITALIANO
4° Class CAMP. DEL MONDO JUNIORES (Slovenia) 2008 Kata Ind. WKC
2°Class. CAMP. DEL MONDO PER CLUB(Lignano Sabbiadoro) 2009 Kata Ind. WUKF
1°Class. CAMP. EUROPEO CHAMPIONSHIP OPEN (Montecatini) 2009 Kata Ind. Eur & Ka
6°Class. CAMP. EUROPEO SENIORES ( Belgrado – Serbia ) 2010 Kata Ind. WKC
5° Class. CAMP. DEL MONDO SENIORES (Lignano Sabbiadoro ) 2011 Kata a Squadra WUKF
CURRICULUM GARE IMPORTANTI :
GARE: FEDERAZIONI
1°Class. CAMP. ITALIANO 1998 Kata ind. Fesik
1°Class. CAMP. ITALIANO 2004 Kata a squadra Fedika
1°Class. CAMP. ITALIANO 2006 Kata ind. Fiam
1°Class. CAMP. ITALIANO 2007 Kata ind. Fiam
1°Class. CAMP. ITALIANO 2008 Kata ind. Fiam
4°Class CAMP. DEL MONDO (Slovenia)2008 Kata ind. Wkc
1°Class. CAMP. ITALIANO 2008 Kata a squadra Fiam
1°Class. CAMP. ITALIANO 2009 Kata ind. Fiam
1°Class. CAMP. EUROPEAN CHAMPIONSHIP (Montecatini)2009 Kata ind. Eur & Ka
2°Class. CAMP. DEL MONDO PER CLUB(Lignano Sabbiadoro)2009 Kata ind. Wukf -Fik
2°Class. 12° INTERNATIONAL GRAND PRIX D’ITALIA 2010(Desio) Kata ind. Fesik-Wuko
2°Class. CAMP. ITALIANO 2010 Kata ind. Fiam
6°Class. CAMP. EUROPEO SENIORES ( Belgrado – Serbia ) 2010 Wkc
1°Class. CAMP. ITALIANO interstile 2010 Kata ind. Uks
2°Class. CAMP. ITALIANO ASSOLUTO 2010 Kata ind. Fiam
1°Class. COPPA ITALIA 2010 Kata ind. Uks
1°Class. CAMP. ITALIANO 2011 Kata a squadra Uks
1°Class. COPPA CITTA’ DI TORINO 2011 Kata ind. Uks
1°Class. CAMP. ITALIANO interstile 2011 Kata ind. Uks
1°Class. CAMP. ITALIANO 2013 Kata ind. Feika
3°Class. 6° OPEN D’ITALIA 2013 Kata ind. Fik
3°Class. OPEN INTERNAZIONALE JKS Kata a squadra Jks 2015
3°Class. OPEN INTERNAZIONALE (Torino) 2015 Kata a Squadra
3°Class. CAMP. del Mondo per club (FERRARA) Kata a squadra (maggio 2017)
1°Class. CAMP. del Mondo per club (FERRARA) Kata individuale (maggio 2017)
 

Daniela Pomero

DANIELA POMERO 5° Dan Kendo – 4° Dan Iaido
24 anni di esperienza, ho cominciato la pratica del Kendo nel 1987 a Torino sotto la direzione del Maestro Mauro Navilli, uno dei primi Kendoka italiani (6° Dan di Kendo), e la pratica di Iaido nel 1992 sotto la direzione del Maestro 7° Dan inviato dalla Federazione Giapponese.

Nel 1989, dopo numerosi Stage di preparazione nazionali ed internazionali, a Orleans (Francia) ha conseguito il grado di Primo Dan di Kendo (cintura nera) ripetendosi due anni dopo a Bologna conseguendo il 2° Dan.

Nel 1992 è entrata a far parte della Nazionale Italiana di Kendo partecipando agli Europei di Barcellona ’92, Torku ’93 (Finlandia), Mondiali di Parigi ’94.

A maggio del 1993 a Castenaso ha conseguito il 3° Dan di kendo , alla fine di uno specifico stage di preparazione tenuto da una delegazione Giapponese.

Nel 1995 primo viaggio studio di un mese in Giappone dove pratica Kendo, Iaido e si accosta al mondo dello Zen.

Nel 1996 inizia l’insegnamento ad Ivrea, dirigendo un Dojo di kendo, e a praticare Iaido sotto la direzione del Maestro Maresi Roberto (6° Dan di Iaido).

Nel contempo nel 1995, nel 1996 e nel 1998 a Ferrara ha superato, rispettivamente, gli esami di 1°,2° e 3° Dan di Iaido.

A maggio del 1996, sempre a Ferrara, ha conseguito il 4° Dan di kendo , alla fine di uno specifico stage di preparazione tenuto da una delegazione Giapponese diretta dal Maestro Sato (8° Dan di Kendo della Federazione Giapponese).

Nel 1997 conclude la sua attività agonistica con il secondo viaggio in Giappone con la nazionale Italiana in occasione del Campionato del Mondo di Kyoto, approfittando del soggiorno per praticare in Tokyo, Nagoya, Kyoto, Nagano.

Nel 2000 ha conseguito il 5° Dan di Kendo sotto la direzione del maestro Kubo Katsumi (8° Dan di Kendo). Successivamente ha affrontato un mese di allenamento in Giappone praticando, nel Nippon Budokan di Tokyo e di Kochi ed in diversi Dojo della circoscrizione di Tokyo e Nagoya, Kendo, Iaido, Scuole antiche e kenjutsu.

A maggio del 2001 a Roma ha conseguito il 4° Dan di Iaido, alla fine di uno specifico stage di preparazione tenuto da una delegazione Giapponese diretta dal Maestro Yamazaki (8° Dan di Kendo e di Iaido della Federazione Giapponese).

Dal 2006 Daniela Pomero ricopre l’incarico di Direttore Tecnico di Kendo dell’Associazione Ichi Juku della quale è Presidente e Fondatric,e che consta di una quarantina di praticanti distribuiti sul territorio nazionale.

Ogni anno partecipa agli stage di aggiornamento tecnico e preparazione agli esami di Kendo e di Iaido organizzati dalla C.I.K. (Confederazione italiana Kendo) ed a 4 periodi mensili, per un totale di 80 giorni circa annuali, sotto la guida di Maestri Giapponesi 8° Dan organizzati privatamente in Italia e d all’estero.

Alessandro Caltagirone

4° Dan Kendo – 4° Dan iaido
Nato a Ivrea il 28/12/1973. Ha cominciato la pratica del Kendo nel Novembre del 1996 a Ivrea sotto la direzione del Maestro Daniela Pomero (5° Dan di Kendo) e la pratica di Iaido nel gennaio 1997 sotto la direzione del Maestro Roberto Maresi (6° Dan di Iaido), entrambi pionieri del Kendo e dello Iaido in Italia.

A settembre del 1997, a Vigevano, dopo quasi 1 anno di pratica e dopo un intenso periodo di preparazione estiva, alla fine di uno specifico stage di preparazione tenuto dal Maestro Oboki (7° Dan di Kendo della Federazione Giapponese) ha positivamente affrontato l’esame d’Ikkyu (cintura marrone) di Kendo.

Successivamente, a gennaio 1998 a Stresa, dopo un periodo consecutivo di preparazione invernale di 20 giorni con Maestri Giapponesi 7° e 8° Dan, ha superato l’esame d’Ikkyu (cintura marrone) di Iaido.

Nel 1998, dopo numerosi Stage di preparazione nazionali ed internazionali durante il campionato Europeo di Kendo a Basilea (Svizzera), Alessandro Caltagirone ha conseguito il grado di Primo Dan di Kendo (cintura nera) ripetendosi poi l’anno successivo durante il campionato Europeo di Lourdes (Francia), conseguendo il 2° Dan.

Nel contempo, nel 1998 e nel 1999 a Ferrara ha superato l’esame di 1° e 2° Dan di Iaido.

Nel 2000 ha affrontato un mese di allenamento in Giappone praticando, nel Nippon Budokan di Tokyo e di Kochi ed in diversi Dojo della circoscrizione di Tokyo e Nagoya, Kendo, Iaido, Scuole antiche e kenjutsu approfondendo la relazione fra “Via del guerriero” e Zen.

A maggio del 2001 a Roma ha conseguito il 3° Dan di kendo , alla fine di uno specifico stage di preparazione tenuto da una delegazione Giapponese diretta dal Maestro Yamazaki (8° Dan di Kendo e di Iaido della Federazione Giapponese).

Nel 2002 ha superato l’esame di 3° Dan di Iaido durante uno stage di aggiornamento tenutosi a Versailles (Francia) da una delegazione di Maestri Giapponesi 7° e 8° Dan.

Nel 2003 ha affiancato la pratica individuale all’insegnamento diventando assistente di Pomero D. e Maresi R. nella conduzione del Dojo di Ivrea.

A giugno del 2004 a Sportilia (Forlì) ha conseguito il 4° Dan di kendo , alla fine di uno specifico stage di preparazione tenuto da una delegazione Giapponese diretta dal Maestro Yamazaki (8° Dan di Kendo e di Iaido della Federazione Giapponese), ripetendosi nel 2006 conseguendo il 4° Dan di Iaido.

Dal 2006 ricopre l’incarico di Direttore Tecnico di Iaido dell’Associazione Ichi Juku, della quale è fondatore e che consta di una quarantina di praticanti distribuiti sul territorio nazionale.

Ogni anno partecipa agli stage di aggiornamento tecnico e preparazione agli esami di Kendo e di Iaido organizzati dalla C.I.K. (Confederazione italiana Kendo) ed a 4 periodi mensili, per un totale di 80 giorni circa annuali, sotto la guida di Maestri Giapponesi 8° Dan organizzati privatamente in Italia e d all’estero.

Mario Leon

Mario Leon

486343_4254015678855_837694107_n

Inizia a praticare full contact dall’età’ di 8 anni  fino ai 14 , a 16 anni comincia con la capoeira col maestro Guto Gomes  (1998).

Approfittando dell’attvita’ nel mondo dello spettacolo , conobbe diversi capoeristi di importanti gruppi a livello mondiale , con i quali  ci si allenava insieme allo scopo di migliorare tecnica e approfondire il proprio bagaglio .

Per alcuni anni ha partecipato a diversi stage e corsi su diversi stili di arti marziali ( muay thai boran ; brasilian jiu jitsu ; wing chun ).

Attualmente insegna e pratica la capoeira .

314624_10150953489935038_187512698_a

 

 

 

 

Alessandro D’Oria

Alessandro D’Oria

Pratica arti marziali dal 1989, iniziando con l’Aikido, per poi esplorare la Kick Boxing ed in seguito Kali filippino e Panantukan.

Si avvicina alla pratica del Tai Chi Chuan stile Wudang grazie al Maestro Tony Ligorio.

Quest’antica arte marziale cinese diventa in breve tempo per lui non solo un allenamento per il fisico ma anche per la mente, conducendolo verso nuove consapevolezze.

Attraverso il Tai Chi Chuan ritrova equilibrio e serenità ed inizia quindi il lungo cammino per diventare insegnante di questa disciplina, dalle forme a mano nuda fino allo studio delle armi antiche.

Si è rivelato nel corso degli anni un ottimo praticante ed un affidabile educatore alla filosofia ed all’esperienza del Tai Chi Chuan.

Ha integrato il suo studio degli stili interni di Kung Fu con il Pakua (la Boxe degli otto trigrammi) ed ha sviluppato una forte passione per lo studio del Chinna (tecniche di presa e controllo articolare) conseguendone la cintura nera.

Dal 2005 approfondisce i suoi studi sul Chi Kung, Nei Kung ed il Tai Chi Chuan stile Chen, seguendo gli insegnamenti del Maestro Flavio Daniele e del Maestro Guo Ming (George) Xu.

Nel 2010 ha la possibilità di allenarsi con il Maestro Jin Bao Jen ed iniziare lo studio della forma internazionale (che include in se 4 diversi stili di Tai Chi Chuan).

Nel corso degli anni ha inoltre avuto l’onore di incontrare ed allenarsi con Maestri del calibro di Wang Zhi Xiang (Stile Yang), Liu Bo Xue (Stile Yang e Tong Bei Quan) e Ji A Dong (Stile Yang).

In continua formazione, è alla ricerca del miglioramento della consapevolezza corporea a fini marziali e del benessere psicofisico. Le numerose esperienze accumulate nel tempo gli permettono quindi di coniugare i più antichi concetti di movimento e filosofia Taoista con i più moderni aspetti di biomeccanica, per offrire agli allievi la possibilità di riscoprire a fondo questa meravigliosa disciplina.

Inoltre, dal 2008 è Tecnico Allenatore con vibrazione meccanica, riconosciuto “Power Plate Senior Trainer U.K.”.

Nel 2010 viene scelto come protagonista di uno Spot per l’Alfa Romeo Giulietta in qualità di praticante di Tai Chi Chuan.

Dal 2012 viene riconosciuto “Istruttore qualificato di Taijiquan” per il Settore Nazionale Arti Marziali ASI – CONI.

Sempre nel 2012 in occasione dei 50 anni del Dojo Miura organizza il primo trofeo di Tui Shou, per permettere ai praticanti di Tai Chi Chuan del panorama Torinese di conoscersi e di confrontarsi.

Il 15-12-2012 Intervista in diretta su PIEMONTE+ per parlare del Tai Chi Chuan (45’)

Lorenzo Zucco

 

Lorenzo Zucco inizia la pratica dell’Aikido nel 1980 presso il Dojo Wu Wei di Torino. Durante primi anni si allena seguendo lo stile dell’Honbu Dojo di Tokio.

Dal 1986, riconoscendo la particolare efficacia e fedeltà agli insegnamenti del Fondatore dell’Aikido, incomincia a seguire il maestro Morihiro Saito, allievo diretto del fondatore dell’Aikido per oltre 24 anni e responsabile tecnico della palestra del Fondatore stesso sita in Iwama.

Da allora frequenta regolarmente gli stage diretti dal M. Morihiro Saito, fino alla morte di quest’ultimo avvenuta nel 2002. Segue costantemente i seminari per cinture nere dell’associazione “Takemusu aikido association Italy “, alla quale è regolarmente iscritto, diretti dal M Paolo Corallini 7° Dan Direttore tecnico e Presidente dell’associazione. Partecipa inoltre a stage nazionali ed internazionali di altri maestri per mantenere costante il proprio aggiornamento.

E’ regolarmente iscritto come cintura nera 3° Dan presso l’Aikikai di Tokio ed è in possesso del 3° Dan Takemusu Aikido – Taj Jutzu ( arte del corpo ) e 3° Dan Takemusu Aikido – Ken jo ( tecniche con il bastone e la Katana ).

Nel 2007 entra nella Fijlkam CONI e nel 2008 riceve il riconoscimento di istruttore federale nonchè l’autorizzazione a dirigere seminari di aggiornamento a livello regionale.

Da circa quattordici anni svolge l’attività di istruttore seguendo la pedagogia di Morihiro Saito Sensei e la metodologia di insegnamento tecnico dell’Aikido tradizionale della Takemusu Aikido Association Italy.

Marcello Diberardino

Il  maestro Diberardino inizia a praticare nel 1985 karate , successivamente nel 1990 inizia a praticare kung fu e kick boxing presso la palestra challenger .Nel 1994 conosce il maestro Iudice ,diventando suo allievo presso la palestra sportforma,dove pratichera’ fino al 2000 ininterrottamente sotto la sua guida.
Dal 2000 diventa uno degli istruttori della scuola del maestro D. Iudice presso la palestra olimpia di nichelino tenendo un corso per bambini e adulti.

Nel 2004 apre un corso presso la palestra new fitness di via busca dove insegnera’ fino al 2009 quando aprira’ il corso attuale alla miura.Nel frattempo pratica boxe per diversi anni e consegue il grado di aspirante tecnico nel 2011.

Claudio Sciaraffa

Cintura nera III Dan, è istruttore federale FITA di Taekwondo. E’ Direttore Tecnico della Torino Taekwondo Union (TTU) e Responsabile dei corsi di Taekwondo dell’Accademia di arti marziali Dojo Miura. Dal 2011 è il Responsabile degli insegnanti tecnici della Regione Piemonte per il settore combattimento.

Dopo una lunga carriera agonistica approda all’insegnamento nel 2001. Ha formato numerose cinture nere e nuovi allenatori. I suoi atleti partecipano con successo alle competizioni nazionali ed internazionali.

Cintura nera II Dan, è allenatore federale FITA di Taekwondo e da dicembre 2010 arbitro federale. È il responsabile degli arbitri della Torino Taekwondo Union (TTU). Da ottobre 2011 è il responsabile tecnico del corso rivolto a giovani allievi dai 6 ai 12 anni, con l’obiettivo di avviare i giovanissimi alla pratica del Taekwondo migliorando le qualità motorie e coordinative fondamentali in questa fascia d’età.

Si avvicina al mondo degli sport da combattimento praticando per molti anni full contact, raggiungendo il grado di cintura nera. Nel marzo del 2000 approda al Taekwondo frequentando i corsi dei maestri Greco e Sciaraffa presso l’Accademia di Arti Marziali Dojo Miura. Qui consegue il grado di cintura nera nel luglio del 2004.

CLAUDIO BONANATE

/nas/wp/www/cluster 41326/swergroup/wp content/2011/10/image

Mi chiamo Claudio Bonanate , sono nato a Carmagnola ( TO ) il 10/02/1975.

Il mio viaggio alla scoperta e nella ricerca del miglioramento di me stesso, attraverso lo studio delle arti marziali , e’ iniziato nel 2000 quando ho conosciuto SiFu Mauro Sacchetto  e ho avuto un primo approccio frequentando per 6 mesi un suo corso di JKD/KALI  e shoot boxe .
L’ inizio costante dell’ attività coincide con la fine del 2006  iscrivendomi all ‘ academy che il Maestro Sacchetto aveva aperto a Rivoli.

ATTIVITÀ AGONISTICA

2009: Esordio nell MMA light contact su tatami in una tappa del circuito MMA ITALY a Milano.

2011 : esordio sul ring nella disciplina K1
3o posto nel  torneo ADCC di MMA a contatto pieno con le regole dello SHOOTO  giapponese , organizzato  dal maestro Filippo  Leone a Rimini.

2012:  medaglia d’ oro nel prestigioso Torino challenge di brasilian jiu jitzu nella categoria senior.

2012/13 : torneo ADCC di submission.

partecipazione a tornei di grappling e di KALI con il padded stick ottenendo qualche vittoria.

LIVELLI e ATTESTATI:

4o livello JKD/Jun Fan
4o livello KALI /panganut
ISTRUTTORE presso la SCW di SiFu Mauro Sacchetto

diplomato istruttore di K1 della F.I.K.B presso il prestigioso dojo Miura di Torino dal Maestro Marco Franza della X1 BOXING

CAMP

training camp di una settimana , presso il Tiger Muay Thai camp sull’ isola di Phuket in Thailandia nel 2008.

SEMINARI

Guru Inosanto a Londra 2008.

Sensei  Erick Paulson nei suoi 5 seminari consecutivi tenuti tra il 2009 e il 2013.

Master Bob Breen negli anni 07  10 e 11 a Torino.

Richard Bustillo a Torino nel 2011.

Mauro Sacchetto in numerosi seminari di Jkd /KALI  , CSW e difesa personale

Attualmente continuo i miei studi frequentando la SCW academy di SiFu  Mauro Sacchetto .

Gianpaolo Buzzetti

Il M. Gian Paolo Buzzetti inizia a praticare nel 1957 sotto la guida del M. Sujiyama e, in Francia, con il M. Cas. Il primo, secondo e terzo dan gli furono conferiti dalla Japan Karate Association, esaminato dai M. Kanazava, Miura e Sujiyama.

Uno dei promotori del Karate italiano, collaborò con i più grossi nomi dei vari periodi, dal M. Shirai al M. Miura, dal M. Sumi al M. Ito, al M. Takahashi.
Frequenti viaggi in Giappone gli consentirono di entrare nell’essenza di quest’arte che insegna da circa 40 anni, e di cogliere il reale spirito del Karate-do (la via del Karate).

Attraverso i suoi insegnamenti si possono apprendere quindi, oltre ad una forma tecnica di altissimo livello, l’aspetto tradizionale, filosofico, formativo del corpo e della mente di questa nobile disciplina. Profondo conoscitore del Kobu-do (la via delle armi) e dello Jaido (l’arte di estrazione della spada).

Pur avendo al suo attivo molti campioni italiani, europei ed alcuni mondiali, non ha mai privilegiato l’esasperazione dell’agonismo a scapito della marzialità e dell’integrità dell’arte.

Attualmente è Docente Federale 9° Dan.

Marco Franza

40 anni di esperienza negli sport da combattimento e nelle arti marziali.

Comincia all’età di 6 anni con lo Judo dove svolge circa 400 gare a livello nazionale; nello stesso tempo, pratica Jujitsu e Karate.

All’età di 21 anni comincia la pratica del pugilato e della Kick Boxing. Vero pioniere di questi sport in Piemonte, tutt’ora praticato ed insegnato dai propri allievi.

Fondatore e capo della Kick Boxing School, prestigiosa palestra degli Sport da combattimento, nel 1998 si trasferisce al Dojo Miura, struttura più grande e centrale, conosciutissima nel mondo delle arti marziali.

Responsabile dal 1993 per 4 anni del settore Kick Boxing, fondatore e presidente della X1_BOXING associazione di cui fanno parte decine di palestre in tutta italia e che promuove le piu’ importanti manifestazioni sportive di sport da combattimento in tutta italia.

 

Gabrio Maffia

Gabrio Maffia

nasce a Venaria nel 1977. Attratto dal mondo marziale inizia il suo viaggio nella prima metà degli anni ’90. Trova, proprio nel Dojo Miura, una scuola vera dove poter studiare seriamente le arti marziali. Pratica Jeet kune do per diversi anni, poi decide di concentrare le sue forze in quella che fu la disciplina madre di Bruce Lee: il Wing Chun.
Pratica dal 1999 quest’ arte, studiando con Sifu Emin Boztepe, ricercando un livello sempre più alto di tecnica e preparazione.